Vieni a degustare le nostre pizze realizzate con grani antichi.

Mercoledì 20 settembre, sia a pranzo che a cena, ti aspetteremo da noi in pizzeria con quattro pizze veramente speciali, scelte per te e per celebrare il rinnovamento del locale. Sono pizze da assaggiare con calma, una dopo l’altra, per riscoprire i veri sapori della pizza fatta nel rispetto dell’antica tradizione culinaria italiana.

Guardale con i tuoi occhi, sono esattamente quelle che mangerai:

“Pesce Spada”

Su un letto di fior di latte, stendiamo un filetto di pesce spada pescato nel Mediterraneo, affumicato e condito con del pesto alla trapanese fresco, da noi rivisitato con pomodorini, aglio in camicia, basilico, mandorle, limone, pepe bianco e olio EVO.

Questa pizza è realizzata con la farina di canapa biologica, altamente digeribile e ricchissima di micronutrienti. Devi sapere che la farina di canapa contiene il doppio delle proteine della farina Khorasan, meglio conosciuta con il marchio Kamut, ed è l’unica in natura a contenere tutti gli amminoacidi essenziali e omega 3 6 9 in rapporto perfettamente bilanciato. Da Mannarea, lavoriamo l’impasto di farina di canapa secondo una ricetta brevettata che la rende davvero squisita!

“Montanara Bianca”

Funghi Porcini freschi dell’Appennino Tosco-Emiliano (gli stessi che mettiamo sulla Settembrina) con l’aggiunta di Taleggio IGP: un formaggio dalle origini antichissime con crosta sottile, consistenza morbida e sapore dolce, con una lievissima vena acidula e leggermente aromatica. Questa pizza è bianca per esaltare la delicatezza dei due gusti.

“Arnad”

Patate bianche Bio locali, tagliate sottili, cotte al forno e aromatizzate con paprika dolce, pepe bianco, olio EVO e sale. L’ingrediente speciale di questa pizza è il lardo d’Arnad della Valle d’Aosta: l’unico lardo DOP in Europa, prodotto da carne di maiale alimentato da fonti naturali, senza mangimi integrati, e stagionato per 12 mesi in appositi recipienti di legno chiamati Doils, rigorosamente realizzati con legname autoctono di rovere.

“Ricotta Siciliana”

Ricotta profumatissima e leggermente salata, prodotta da un piccolo caseificio della provincia di Trapani, che Davide conosce personalmente e che prende il suo latte solo da greggi a pascolo libero. Viene servita insieme a pomodorini rossi di Pachino e un battuto di basilico e olio EVO fatto da noi su mortaio di marmo.

Quanto costa?

La degustazione ha un prezzo fisso di 14,20 €, a cui potrai aggiungere se lo desideri una birra abbinata Weiss bavarese, artigianale e biologica.
Ma non è finita qui.
Visto che per noi questa sarà anche un’occasione di festa, abbiamo pensato di farti un regalo.

Se ci lasci la tua mail nel box qui sotto, allo stesso prezzo, potrai assaggiare non quattro, ma cinque pizze.
Lo spicchio in più te lo offriamo noi!

E bada bene, uno spicchio può sembrare poco, ma in realtà con cinque nei nostri spicchi possono tranquillamente pranzare o cenare due persone perché le pizze realizzate con i grani antichi, cotte con lo speciale metodo della bi-cottura, sono molto diverse da quelle che sei abituato a mangiare.

A differenza di una pizza realizzata con farine raffinate, che incamera molta aria durante il processo di levitazione, una farina di grani antichi è più ricca di sostanza, pesa di più ed è allo stesso tempo più digeribile.
Sembra un controsenso, ma è la realtà: la nostra pizza Mannarea è più più ricca, sazia molto più velocemente di una pizza normale e si digerisce nella metà del tempo.
Provare per credere!

Lascia la tua mail qui sotto e vieni a mangiare la nostra pizza mercoledì 20 settembre da Mannarea, in Via IX Febbraio 42 a Cesena.